Treno

Valigie sparse

muri scalfiti dal tempo

insegne brillanti che illuminano l’attesa

panche che freddano i culi

il batter del ferro sul ferro

l’odore di qualcuno che corre

la puzza di chi ti siede a fianco

il carretto dei giornali cigola

il parlottare di divise

un fischio che arriva

un’altra promessa tradita.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.