Permanenza

Nei giorni che seguirono si dedicò a rendere la permanenza sull’isola meno scomoda. Usò della fibra di noce di cocco intrecciata per fare delle funi, con le quali, grazie anche a una serie di tronchi, riuscì a spostare la scialuppa e portarla nelle acque interne dell’atollo.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.