Fame

I giorni passavano, e grazie a qualche pesce volante che trovava la mattina sul pagliolo ‒ durante la notte, alcuni cadevano nella barca senza poterne uscire ‒, appagava un po’ la fame.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.