Dai…

“Dai, siediti. Ti racconto dell’ululato del vento, del ruggito della tempesta e di un’isola mai trovata”.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *